In Milan Today.com


In Milan Today.com





Galleria d'Arte Moderna Galleria d'Arte Moderna di Milano - via Palestro 16 - Milano

La Galleria d'Arte di Milano è la più completa raccolta municipale di opere dell'ottocentyo presente in Italia. Nelle innumerevoli sale di Villa Belgiojoso il visitatore potrà ammirare numerosi capolavori che coprono un arco temporale di due secoli, dall'età Neoclassica fino al Novecento.

La Collezione della GAM

Il percorso espositivo inizia al pian terreno con le sale dedicate all'età Neoclassica dove trovano alloggio le opere di Andrea Appiani, principale protagonista del Neoclassicismo milanese; due opere del maestro indiscusso del Neoclassicismo italiano, Antonio Canova; alcuni ritratti e paesaggi di gusto già Romantico naturalista.

Questo introduce alle sale del primo piano interamente dedicate all'età Romantica con opere di Mosè Bianchi, Faruffini, Vela, Grandi, Induno, Piccio e alcuni autori della Scapigliatura.
Per l'ultima parte dell'Ottocento sono presenti in esposizione Segantini, Previati, Grubicy, Longoni a testimoniare il periodo conosciuto come Divisionismo.

Al secondo piano si trova invece la Collezione Grassi composta da tele italiane e straniere risalenti dal XIII al XX secolo e una piccola raccolta oggetti antichi provenienti dall'estremo Oriente.

Una parte assolutamente preziosa e popolare della collezione della GAM è rappresentata al piano terra dalla Collezione Vismara che riunisce opere pittoree e scultoree del Novecento italiano riunendo insieme le grandi firme del secolo: Modigliani, Gino Rossi, Pio Semeghini, Filippo De Pisis, Arturo Tosi, Carlo Carrà, Giorgio Morandi e Mario Sironi. Inoltre autori stranieri come Picasso, Matisse, Renoir, Vuillard, Rouault, Dufy.

In esposizione opere Antonio Canova, Francesco Hayez e in tre sale capolavori del Romanticismo, della Scapigliatura, del Divisionismo e del Realismo. Inoltre capolavori di pittura italiana ed europea del XIX secolo.

Alcuni dei capolavori della GAM, Galleria d'Arte Moderna di Milano

- Ritratto di Claude-Louis PÚtiet Presidente della commissione straordinaria di Governo della Repubblica Cisalpina con i figli di Andrea Appiani (1800)
- Vestale di Antonio Canova (1818)
- La Maddalena di Francesco Hayez (1833)
- Autoritratto del pittore Giuseppe Canella nel suo studio di Milano (1837)
- Ritratto della contessina Antonietta Negroni Prati Morosini bambina di Francesco Hayez (1858)
- Attrazione di Tranquillo Cremona (1874)
- Il signor Arnaud a cavallo di Edouard Manet (1875)
- Pranzo a Posillipo di De Nittis (1879)
- Donne bretoni di Vincent Van Gogh (1888)
- Le due madri di Giovanni Segantini (1889)
- Vacche all'abbeveratoio di Paul Gauguin (1885)

Come raggiungere la Galleria d'Arte Moderna di Milano

- in auto: uscita Tangenziale Est di Milano A51 n° 8 prendere via Rombon per 500 metri e a sinistra in via Pini e via Scevola. Alla rotonda a destra per via Edoardo Bassini per 1.5 Km. All'altezza di Piazza Da Vinci a sinistra e a destra in via Pascoli per 500 m. Svoltare a destra in via Plinio e dritto per 1 Km fino a via G. Battista Morgagni dove si svola a sinistra e subito a destra in via Francesco Redi fino a Corso Buenos Aires, svoltare a sinistra e dritto fino ai Giardini Montanelli. Qui prendere via Palestro a destra dove al civico 16 si trova la Galleria.

- in metro: dalla Stazione Centrale prendere il Metro linea 3 (ogni 6') fino a Turati. Poi a piedi per 400 metri lungo via Turati fino a Piazza Cavour e a sinistra in via Palestro. La Galleria è al civico 16

- a piedi: dalla Stazione (1.8 Km) in Piazza Duca D'Aosta prendere a sinistra via Napo Torriani fino a Piazza Cincinnato. Qui dritto in via Lazzaretto per 1 Km, attraversare i Giardini Montanelli per arrivare in via Palestro.

Orari: da martedì a domenica dalle ore 9 alle 13 e dalle ore 14 alle 17.30. L’ingresso è consentito fino a 15 minuti prima della chiusura.
Chiuso i lunedì non festivi, 1° gennaio, 1° maggio, 25 dicembre.
Info: tel. 0288445947, 0288445944
Sito web: GAM Milano

Alcuni dipinti della GAM

In Milan Today è aggiornato ogni giorno

© In Milan Today
Tutti i diritti riservati